Prevenzione e sicurezza sul lavoro

PMI Servizi offre una consulenza completa alle aziende per quel che riguarda la prevenzione dei rischi sul lavoro, compresi i corsi di formazione previsti dalla normativa. Contattaci se hai bisogno di consulenza, assistenza o formazione per la sicurezza negli ambienti di lavoro, un team di esperti ti indicherà le migliori soluzioni per essere sempre in regola e adottare tutte le misure di prevenzione previste per tutelare il lavoratore.

La prevenzione nel Testo Unico sulla Sicurezza

Chi deve occuparsi della prevenzione idonea a garantire in azienda la sicurezza del lavoratore?
Secondo la normativa vigente in materia di sicurezza sul lavoro (Decreto Legislativo 81/2008) questo compito spetta al Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi professionali che in un’azienda (articolo 33) deve occuparsi di:
Identificare fattori potenzialmente pericolosi, stimarne i relativi rischi e adottare le opportune misure per garantire sicurezza e salute negli ambienti lavorativi, focalizzandosi sulle specifiche caratteristiche dell’organizzazione esaminata;

  • Delineare azioni di prevenzione e protezione a tutela dei dipendenti e metodi di controllo di tali misure;
  • Proporre comportamenti sicuri per lo svolgimento delle varie attivitĂ  professionali;
  • Predisporre programmi d’informazione e formazione dei dipendenti;
  • Presenziare alle consultazioni in tema di tutela della salute e sicurezza sul lavoro e alle riunioni periodiche previste (articolo 35);
  • Fornire ai lavoratori le necessarie informazioni sui rischi cui sono esposti e sui nominativi delle figure di riferimento per la sicurezza sul luogo di lavoro (articolo 36).

I datori di lavoro possono designare Addetti e Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione scegliendo tra i propri dipendenti in possesso delle abilità e delle competenze professionali contenute nell’articolo 32. Il titolare può anche rivestire il ruolo di RSPP se in possesso dei requisiti necessari.
Qualora il datore di lavoro non disponga di dipendenti che, all’interno dell’azienda, abbiano i requisiti previsti, può ricorrere a professionisti esterni non essendo, tuttavia, esonerato dalla propria responsabilità in materia.

La costituzione del Servizio di Prevenzione e Protezione all’interno dell’azienda è sempre obbligatoria nei casi riportati nell’articolo 31 del Testo Unico (es.: centrali termoelettriche, aziende industriali con oltre 200 lavoratori, fabbriche o depositi di esplosivi, polveri e munizioni, ecc.).

Hai bisogno di una consulenza per la tua azienda?
Contattaci subito!